Il prossimo 10 novembre la Cgil scenderà in piazza in tutta Italia contro il ddl Pillon insieme al movimento delle donne, all’associazionismo democratico e a tante realtà della società civile. Una mobilitazione nazionale per chiedere il ritiro del disegno di legge su separazione e affido. Sul sito della Cgil nazionale è possibile leggere il comunicatostampa congiunto e avere informazioni sulle mobilitazioni nelle diverse città:Si scenderà in piazza per dire cinque no: alla mediazione obbligatoria e a pagamento; all’imposizione di tempi paritari e alla doppia domiciliazione/residenza dei minori; al mantenimento diretto; al piano genitoriale e all’introduzione del concetto di alienazione parentale