Continuano le ipotesi di lavoro sulle pensioni, dopo la sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato illegittimo il blocco dell’adeguamento all’inflazione tra il 2012 e il 2013 per gli assegni previdenziali superiori a tre volte il minimo. I sindacati dei pensionati continuano a chiedere con urgenza un incontro con l’esecutivo. “Sulle pensioni siamo ancora in attesa di essere ricevuti dal Ministro Poletti”, ha commentato, interpellata dai giornalisti, Carla Cantone, segretaria nazionale dello Spi Cgil. “La sentenza deve essere applicata – ha aggiunto – siamo disponibili a ragionare su una gradualità, anche lunga, per quanto riguarda gli arretrati”.