Comunicato Stampa Sindacati Pensionati Toscani

Comunicato Stampa

 

 

Oggi i segretari generali dei sindacati pensionati di cgil cisl e uil hanno incontrato l’assessore alla sanità e al sociale della Giunta Regionale Stefania Saccardi.  


Nell ‘incontro l’Assessore ha illustrato la delibera regionale 322 dell ‘11 /3 /2020 sulle “ Misure per la prevenzione e la gestione dell ‘emergenza epidemiologica da Covid-19 che prevede l’assegnazione di 3 milioni di € per l’attivazione del servizio di consegna della spesa a domicilio: “ a favore di persone anziane o affette da patologie croniche o comunque tali da dover evitare luoghi affollati


Il progetto oltre alle risorse stanziate chiede ai comuni di dotarsi di un apposito numero verde per la raccolta delle richieste da parte dei cittadini.   Affida alle zone distretto, tramite le case della salute, il compito di organizzare il servizio logistico di distribuzione anche con il coinvolgimentoassociazioni di volontariato , terzo settore e/o protezione civile.

 
I sindacati dei pensionati hanno apprezzatol’iniziativa perché mette a sistema, in modo omogeneo su tutto il territorio regionale, le numerose e positive iniziative già intraprese da numerosi comuni.


Si ritiene quindi indispensabile un coordinamento regionale che offra alle persone residenti in tutti i territori della toscana servizi omogenei. Per ottenere il risultato si promuove una rete logistica di prossimità: infrastruttura
ancor più necessaria in un momento di emergenza come quella prodotta dall’epidemia di covid-19.

 

Nella confronto, che ha cercato sempre di restare ancorato alle misure urgenti, si è considerata la necessità di produrre misure che mitighino la pressione che in questo momento grava sui lavoratori della sanità e della distribuzione. Cosa che può ottenersi con misure che determinino una dissaturazione dei ricorsi alle strutture sanitarie o dei servizi fondamentali di distribuzione.


I sindacati Spi Uilp e Fnp hanno infine richiesto di restare informati delle deliberazioni assunte dalle zone distretto per la gestione della delibera in oggetto, mostrandosi determinati ad un ruolo attivo,fondato sulle relazioni che nei territori hanno le esperienze del sindacato. Mostrare la vicinanza, la convergenza tra le misure e le modalità con cui si applicano, è un terreno su cui si gioca e si può vincere una sfida che riguarda ognuno di noi. Sempre.